CORIGLIANO

"SICILIA 1992 LUCE E MEMORIA"

L'edizione di quest'anno di Corigliano Calabro Fotografia è stata particolarmente significativa, per il tema trattato e il difficile momento storico che stiamo vivendo, "La fotografia tra denuncia e speranza".

RACALMUTO

"SICILIA 1992 LUCE E MEMORIA"

Il Teatro Regina Margherita di Racalmuto ospita la mostra fotografica con gli scatti di Tony Gentile "Sicilia 1992. Luce e memoria": la Sicilia della luce e del lutto impressa sui lenzuoli bianchi simbolo della lotta alla mafia.

TRIGGIANO

MEMORIA SENZA INDULGENZA

Si intitola Memoria senza indulgenza la mostra fotografica diffusa allestita dal 6 al 31 maggio 2022 nelle vie del centro storico di Triggiano (Bari). Curata da Manuela De Leonardis, l’esposizione vuole ricordare il 30° anniversario delle stragi del 1992.

PRATO

LA GUERRA - UNA STORIA SICILIANA

'La guerra-una storia siciliana' di Tony Gentile è stata ospitata a Officina Giovani all’interno della della rassegna “Novantadue” curata dal Comune di Prato. Tony Gentile racconta gli anni '90 e i conflitti e le contraddizioni di quel periodo storico.

CONVERSANO

LA GUERRA - UNA STORIA SICILIANA

'La guerra-una storia siciliana' di Tony Gentile è stata ospitata a Officina Giovani all’interno della della rassegna “Novantadue” curata dal Comune di Prato. Tony Gentile racconta gli anni '90 e i conflitti e le contraddizioni di quel periodo storico.

REGGIO CALABRIA

"TRA CRONACA E STORIA"

Inaugurata la mostra “Tony Gentile, tra cronaca e storia” prodotta da Bluocean e allestita presso le sale del Castello Aragonese di Reggio Calabria. La mostra raccoglie una piccola selezione del lavoro trentennale di Gentile come fotogiornalista di news.

PADOVA

"LA GUERRA - UNA STORIA SICILIANA"

Dal 4 al 27 giugno il fotogiornalismo internazionale torna a Padova. La seconda edizione dell’IMP – Festival Internazionale di Fotogiornalismo, il primo festival in Italia interamente dedicato al mondo del fotogiornalismo.

SIRACUSA

PUNTO E A CAPO

Dopo tanti anni di lavoro in velocità sento che è arrivato il momento di lavorare in lentezza. Senza pressioni di temi e di tempi, senza inseguire le storie o i ritmi della concorrenza del mercato del fotogiornalismo d’agenzia.

ALFEDENA (AQ)

LA GUERRA UNA STORIA SICILIANA

Sabato 27 luglio si è aperta ad Alfedena (AQ), la stagione espositiva organizzata dall’associazione Sali d’Argento con la mostra fotografica “La Guerra - Una storia siciliana” di Tony Gentile negli spazi dei fondaci di Palazzo De Amicis.

PORDENONE

LA GUERRA UNA STORIA SICILIANA

La mostra “La guerra. Una storia siciliana” di Tony Gentile approda a Pordenone. La mostra, curata da Giuseppe Prode e per iniziativa di Comune di Porcia e Comune di Pordenone è stata allestita negli Spazi Espositivi di Corso Garibaldi.

GAZOLDO DEGLI IPPOLITI (MN)

LA GUERRA UNA STORIA SICILIANA

Nel programma del MAM dedicato alla fotografia questa volta è in mostra il racconto di uno speciale photoreporter, Tony Gentile, che ci svela la storia di un fotogramma diventato poi vessillo di legalità e di indignazione civile contro la mafia.

BOLOGNA

LA GUERRA UNA STORIA SICILIANA

E’ stata inaugurata il 20 settembre a Bologna la mostra fotografica “La guerra, una storia siciliana” di Tony Gentile, fotoreporter della Reuters e autore dell’ultimo scatto che nel 1992 ritrasse assieme Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

ARLES

LA GUERRA UNA STORIA SICILIANA

Dal 3 luglio al 24 settembre 2017 la mostra La Guerra- una storia siciliana approda ad Arles durante Les rencontres de la photographie. La mostra è stata allestita presso i locali espositivi della fondazione Manuel Rivera Ortiz.

COLONNELLA (TE)

LA GUERRA UNA STORIA SICILIANA

La Palermo di 25 anni fa raccontata dagli scatti del fotografo Tony Gentile. “La guerra. Una storia siciliana” è la mostra che sarà inaugurata venerdì 31 luglio a palazzo Pardi e che raccoglie le immagini dell’omonimo libro di Tony Gentile.

ROMA

AGENDA, cose da fare

La Palermo degli anni ’90 è protagonista della mostra personale di Tony Gentile, il noto fotografo palermitano autore, tra molte altre, dell’immagine “simbolo” della primavera di Palermo e oggi staff-photographer dell’agenzia Reuters di Roma.